Mercoledì, 24 Marzo 2021 09:36

Indennità COVID-19 marittimi: al via il riesame

Con il messaggio n. 1206 del 22 marzo 2021, l'Inps fornisce le istruzioni per la gestione delle istanze respinte per gli indennizzi Covid-19 (di cui al D.L. n. 104/2020 convertito, con modificazioni dalla Legge n. 126/2020) a favore dei lavoratori marittimi. L'Istituto chiarisce che il termine, da non considerarsi perentorio, per proporre riesame è di 20 giorni, decorrenti dalla data di pubblicazione del messaggio o, se successiva, dalla data di notifica della reiezione, per consentire l’eventuale supplemento di istruttoria. Trascorso tale termine, qualora l’interessato non abbia prodotto utile documentazione, la domanda deve intendersi respinta. L’utente può inviare la documentazione attraverso il link “Esiti” nella stessa sezione del sito Inps in cui è stata presentata la domanda “Indennità 600/1000 euro”, per il tramite dell’apposita funzionalità che provvede ad esporre i motivi di reiezione e consente di allegare i documenti richiesti per il riesame. Altra modalità di invio della documentazione alla struttura territoriale di competenza è la casella di posta elettronica istituzionale dedicata: riesamebonus600.nomesede@inps.it. Il riesame, tuttavia, è possibile solo per le reiezioni non contrassegnate come "forti" (in quest'ultimo caso, invece, si potrà presentare esclusivamente ricorso giudiziario). L'Istituto in allegato al messaggio riporta in dettaglio le motivazioni di reiezione dell’indennità prevista in favore dei lavoratori marittimi e la documentazione richiesta al cittadino qualora intenda chiedere il riesame dell’esito di reiezione. Infine, riassunti i requisiti di accesso all'indennità e ulteriori indicazioni amministrative e procedurali sui riesami per l’indennità di cui all’articolo 10, comma 1, del D.L. n. 104/2020.

Notizie correlate: Indennità Covid Decreto Ristori: le istruzioni Inps - Indennità Covid turismo e stabilimenti termali: istanze di revisione - Indennità Covid-19 per stagionali, autonomi, spettacolo e marittimi