Mercoledì, 29 Settembre 2021 13:20

Le sfide per i professionisti nel prossimo autunno

Gli interrogativi sulle riforme pesano sull'agenda dei professionisti. E, a partire dal Green pass, la richiesta è quella di poter far riferimento a normative inequivocabili. La Presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine, Marina Calderone, sul n.7/2021 della rivista “Consulenti e Impresa”, tratteggia il quadro delle prossime sfide per i Consulenti del Lavoro: il confronto in materia di equo compenso, l’impegno per i progetti collegati al Recovery Plan e al Portale del Reclutamento e la tutela dei diritti riguardo la malattia.

Altra questione nodale è quella delle politiche attive e della revisione dello schema regolamentare attuale: “Un Paese che non investe nella formazione della propria forza lavoro è destinato nel lungo periodo a perdere competitività - ha affermato la Presidente CNO -. Per l’attuazione dell’ambizioso progetto di riforma non sarà possibile prescindere dalla creazione di una efficiente rete degli operatori dei servizi al lavoro, con un’integrazione più strutturata tra soggetti pubblici e privati. É necessario - ha aggiunto Marina Calderone - passare a misure strutturali e governare le transizioni occupazionali, rompendo il paradigma per cui la flessibilità si trasforma in precarietà”.

Leggi l'articolo


Notizie correlate: Partono i concorsi pubblici per l’attuazione del Pnrr - Equo compenso positivo, ma da estendere - Duraccio: “verosimile perdita di molti occupati servono politiche attive”