Martedì, 06 Luglio 2021 15:15

Duraccio: "verosimile perdita di molti occupati, servono politiche attive"

"È verosimile che registreremo molte perdite di posti di lavoro, sarà dunque necessario puntare sulle politiche attive per il lavoro per riaccompagnare i lavoratori verso altri posti disponibili anche per far fronte alle numerose opere che, si auspica, dovranno essere realizzate con i fondi del Recovery Plan". Così Francesco Duraccio, Vicepresidente del Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro, commenta su Adnkronos i possibili effetti della fine dello stop ai licenziamenti, mantenuto dal Governo solo per i settori abbigliamento, tessile e articoli in pelle fino a fine ottobre. Riferendosi alla possibilità delle aziende di licenziare Duraccio spiega che "non si può generalizzare su questa scelta" perchè ad incidere ci sono diversi fattori: a partire da quelli geografici fino ad arrivare a quelli settoriali. "Al netto di tutti i ragionamenti sulla legittimità del divieto di licenziamento e sulla limitazione della libertà di iniziativa economica, è certamente una misura che può produrre, come finora avvenuto, un effetto nel breve periodo ma non può evidentemente scongiurare il licenziamento dei lavoratori in esubero quando il divieto sarà rimosso. È un modo per spostare in avanti il problema", ha infine concluso.

Rassegna web: ilgiornaleditalia.it - oggitreviso.it - trend-online.com - corrieredirieti.corr.it - ilcentrotirreno.it - entilocali-online.it - cosenzachannel.it - corrieredisiena.corr.it - corrierediarezzo.corr.it - corrieredellumbria.corr.it - cataniaoggi.com - affaritaliani.it - iltempo.it - padovanews.it - yahoo.com - twnews.it - sicialiareport.it - sassarinotizie.com - liberoquotidiano.it - msn.com - notizie.it - mantovauno.it - latinaoggi.eu - lasicilia.it - italiasera.it - worldmagazine.it - today.it

Notizie correlate: Licenziamenti, arriva lo sblocco - Stop licenziamenti, De Luca: problema non è proroga, ma ripartenza - Un milione di occupati convinto di perdere il lavoro nei prossimi mesi