Lunedì, 15 Marzo 2021 09:23

Tavolo CNO-Inps: arriva "Evidenze 2.0" nel Cassetto Contribuente

Dalla collaborazione con il Consiglio Nazionale dell’Ordine, nell’ambito del tavolo tecnico istituto con l’Inps, arriva il modulo “Evidenze 2.0” ad integrare la funzionalità “Evidenze”, inserita nel “Nuovo Cassetto Previdenziale del Contribuente”, di cui al messaggio n. 4702 del 14 dicembre 2020. A darne notizia è l’Inps con il messaggio n. 1028 dell’11 marzo 2021 nel quale spiega che il nuovo modulo consente agli intermediari, nonché ai datori di lavoro titolari di abilitazione, di individuare autonomamente le anomalie di particolare rilevanza relative alle posizioni contributive (matricole aziendali) in delega e di intervenire sulle singole evidenze risolvendo le problematiche rilevate in modo semplice e rapido. È inoltre possibile in modo integrato ed in un unico punto inviare richieste o comunicazioni all’Istituto e prenotare eventuali appuntamenti. A supporto della sistemazione delle evidenze - segnala ancora l’Inps - è poi disponibile il “Vademecum UniEMens”, realizzato in sinergia con il Consiglio Nazionale dell’Ordine.

Notizie correlate: “A tutto Inps: istruzioni per l’uso”: il 17.03 webinar - Ok a proroga note di rettifica: primi chiarimenti dall'Inps - UniEmens/SR41, semplificazioni in arrivo