///**/
Giovedì, 05 Ottobre 2023 10:53

Comunicazioni bidirezionali: dal 10.10 arriva Smart-Task

Dal prossimo 10 ottobre, l’Inps rilascerà all’interno del “Cassetto previdenziale del contribuente” nella sezione “Contatti” la nuova funzionalità di “Creazione di Smart-Task”, una piattaforma trasversale che gestisce l’automazione delle comunicazioni bidirezionali da parte dei datori di lavoro e degli intermediari abilitati, caratterizzate da un’elevata quantità di attività manuali e ripetitive. Come sottolineato dallo stesso Istituto nel messaggio n. 3429 del 29 settembre scorso, il progetto si pone l’obiettivo di semplificare le attività svolte quotidianamente dalle Strutture territoriali per questa tipologia di richieste, tramite, ad esempio, la personalizzazione della maschera di acquisizione delle informazioni. La piattaforma, inoltre, sarà integrata con quella di “Comunicazione bidirezionale” per eventuali interazioni sia con gli operatori di Sede che con i datori di lavoro e gli intermediari abilitati. Il primo rilascio – ha evidenziato l’Inps – conterrà i servizi Smart-Task relativi alla richiesta di revoca di una delega da parte di un intermediario o di un dipendente; variazione dei Contatti Intermediario e dei Contatti Dipendente aziendale delegato; eliminazione dei contatti inutilizzabili per la notifica delle Note di Rettifica. Tali servizi potranno essere utilizzati in una prima fase e in modalità online, esclusivamente da un gruppo ristretto di utenti per le necessarie verifiche funzionali. Una volta compilata e trasmessa la richiesta tramite la maschera di acquisizione personalizzata da parte dell’utente, questa verrà presa in carico dal sistema che avvierà il processo d’istruttoria automatico. Le stesse richieste – si legge ancora nel messaggio – saranno visualizzabili all’interno del “Fascicolo Elettronico del Contribuente” e anche in questo caso sarà possibile, per l’operatore di sede, leggere il dettaglio delle operazioni/verifiche effettuate automaticamente dal sistema di elaborazione.

 

Notizie correlate: Posticipo pensionamento: istruzioni per l’incentivo - Omesso versamento contributivo: interessi più cari dal 20.9 - Mercato del lavoro stabile e sistema previdenziale più sostenibile