Lunedì, 07 Febbraio 2022 16:49

Bonus edilizi: più tempo per le comunicazioni

Dieci giorni in più per comunicare la cessione dei crediti del “periodo transitorio” previsto dall’art. 28 del decreto Sostegni-ter, originariamente fissato per il 7 febbraio. Posticipato di un mese, al 7 marzo 2022, anche il termine per poter inviare le opzioni relative alle spese sostenute nel 2022 per interventi finalizzati al superamento e all’eliminazione delle barriere architettoniche di cui all'art. 119-ter del D.L. n. 34/2020. A comunicare le novità è l’Agenzia delle Entrate con il provvedimento prot. 37381 del 4 febbraio 2022 in cui si specifica, inoltre, che a decorrere rispettivamente dal 17 febbraio e dal 7 marzo 2022, sarà possibile effettuare esclusivamente un'ulteriore cessione ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari. Sul sito dell’Agenzia delle Entrate sono stati pubblicati anche il provvedimento e il modello aggiornato per comunicare l'opzione relativa agli interventi di recupero edilizio e di efficientamento energetico e le relative istruzioni per la compilazione. Il modello, in particolare, potrà essere utilizzato senza necessità del visto di conformità per gli interventi di importo complessivo non superiore a 10mila euro e per i lavori in edilizia libera.

 

Notizie correlate: Bonus edilizi, dal 4.02 nuovo canale di comunicazione - Cessione crediti in edilizia: il ruolo del CdL - Riduzione contributiva 2021 in edilizia