Venerdì, 05 Febbraio 2021 10:44

Bonus vacanze: come restituirlo in caso di indebita fruizione

In caso di fruizione indebita del bonus vacanze c’è la possibilità di restituire la somma percepita, senza sanzioni e interessi, in sede di presentazione della dichiarazione dei redditi. È quanto chiarisce l'Agenzia delle Entrate con la risposta ad interpello n. 66 del 1° febbraio 2021, a seguito della richiesta di un istante che segnala di aver ricevuto la tax credit, introdotta dall'articolo 176 del decreto-legge n. 34/2020, a seguito di un errore nella compilazione del proprio indicatore della situazione economica equivalente. Qualora l'80% del bonus vacanze sia stato indebitamente fruito - spiega l’Agenzia delle Entrate - lo stesso può essere restituito mediante la compilazione degli appositi campi del modello 730 o REDDITI PF. Inoltre, l'istante non dovrà compilare il rigo E83, codice "3" (non avendo diritto all'ulteriore detrazione del 20%) mentre il fornitore dei servizi al quale lo sconto è rimborsato sotto forma di credito d'imposta (o il cessionario dello stesso) non perderà il diritto ad utilizzarlo in compensazione.

Notizie correlate: Bonus vacanze fruibile fino al 30 giugno 2021 - Strutture aderenti e modalità per beneficiare del bonus vacanze - Bonus vacanze 2020: pronto il codice tributo