Venerdì, 06 Novembre 2020 18:09

IOLavoro: in arrivo le istruzioni per il riconoscimento dell'incentivo

Il Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro ha avviato da giorni interlocuzioni con l'Inps, per definire le criticità segnalate da numerosi Consigli Provinciali e innumerevoli iscritti relative alla procedura prevista per il riconoscimento dell'incentivo IOLavoro. In particolare, le attenzioni sono state rivolte alle istanze relative a trasformazioni dei rapporti che sono state poste in stato “KO” dal sistema, a causa del presunto mancato rispetto dei requisiti. Le stesse saranno intese come in stato di esame “provvisorio”, mentre le aziende interessate verranno direttamente informate dall’Istituto e rimesse in termini per riconfermare le istanze. Queste ultime saranno rese disponibili in stato “bozza” e verranno elaborate garantendo e assicurando i criteri previsti nella circolare n. 124/2020. Quindi con mantenimento della posizione acquisita in fase di primo invio. Come si ricorderà, ai fini dell’ottenimento dell’incentivo, è necessario che il lavoratore di almeno 25 anni di età risulti, alla data di assunzione/trasformazione a tempo indeterminato, privo di impiego regolarmente retribuito, ossia non sia stato titolare, nel semestre precedente l’assunzione/trasformazione, di un rapporto di lavoro della durata di almeno sei mesi. E proprio dalla verifica di tale requisito, di competenza dell’ANPAL che sta procedendo ad aggiornare le sue procedure, sono nati gli equivoci che ora l’Istituto sta provvedendo a sanare. Presto arriveranno dunque comunicazioni ufficiali al riguardo.

Notizie correlate: IO Lavoro e Decontribuzione Sud: i dubbi ricorrenti sui due incentivi - IncentivO Lavoro, arrivano le attese indicazioni Inps