Giovedì, 11 Marzo 2021 17:48

MEF al lavoro per prorogare CU 2021

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze è al lavoro, insieme all’Agenzia delle Entrate, per trovare una soluzione alla prossima scadenza dei termini per l’invio delle CU 2021, in attesa che il decreto Sostegni possa rimediare alle difficoltà operative riscontrate dai Consulenti del Lavoro con una norma sospensiva. Ad affermarlo il Sottosegretario al Ministero dell’Economia e delle Finanze, Claudio Durigon, intervistato dal Presidente di Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, Rosario De Luca, per la rubrica della web tv "Fondazione Studi incontra". Nel tanto atteso provvedimento – conferma il sottosegretario – non si saranno più i Codici Ateco, ma un meccanismo di calcolo degli indennizzi più equo, con l’obiettivo di ristorare una platea di 2 milioni e 800mila partite IVA, definendo le procedure entro il prossimo 30 aprile. Mese chiave anche per la versione definitiva del Recovery Plan e per il DEF, per cui non si esclude un nuovo scostamento di bilancio.

Guarda l’intervista

Notizie correlate: Calderone: "Sblocco licenziamenti, 1 mln occupati in meno nelle PMI" - Gli effetti del decreto Dignità - In Parlamento: i “piani” del Ministro Orlando