Martedì, 02 Febbraio 2021 17:00

Superbonus: CdL può automaticamente apporre il visto

Il professionista abilitato può apporre autonomamente il visto di conformità nell'ambito del Superbonus al 110% ai fini dell'opzione per la cessione o per lo sconto, di cui all’articolo 119 e 121 del decreto Rilancio, dallo stesso esercitata in qualità di beneficiario della detrazione. È il principale chiarimento dell'Agenzia delle Entrate con l'interpello n. 61 del 28 gennaio 2021 rispondendo ad un quesito di un Consulente del Lavoro. Con riferimento al comma 3, articolo 3 del d.P.R. n. 322 del 1998, l'Agenzia specifica che con la risoluzione n. 82/E del 2 settembre 2014 è stato precisato che i professionisti, in possesso dei requisiti previsti dalla norma, tra cui i Consulenti del Lavoro, che intendono utilizzare in compensazione orizzontale i crediti relativi alle imposte sui redditi e alle relative addizionali, all'IRAP e alle ritenute alla fonte, emergenti dalla propria dichiarazione, possono autonomamente apporre il visto di conformità sulla stessa, senza essere obbligati a rivolgersi a terzi. Questo - si legge - anche in conformità ai chiarimenti forniti con circolare n. 54/E del 2001 con riferimento all'asseverazione degli elementi contabili ed extra contabili rilevanti ai fini degli studi di settore.

Notizie correlate: Superbonus 110%: online il sito dedicato - Superbonus 110%, tutte le novità - Superbonus 110%: caratteristiche e ruolo del Consulente del Lavoro