Martedì, 02 Novembre 2021 11:56

Riaprire i termini della CIG emergenziale

Prorogare i termini di presentazione delle domande di accesso agli ammortizzatori sociali emergenziali e per il c.d. conguaglio degli stessi che consentono di accedere all'accredito, da parte dell'Inps, delle somme anticipate dai datori di lavoro per i trattamenti di integrazione salariale. Sono alcune delle richieste presentate questa mattina dal Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro nel corso dell'audizione presso le Commissioni Finanze e Lavoro del Senato sulla conversione in legge del decreto legge fiscale (n.146/2021) e riassunte da Giorgio Cappiello, consulente per le relazioni istituzionali di FB & Associati, in apertura della nuova puntata di "In Parlamento". Cappiello indica anche le tempistiche per la discussione parlamentare sulla Legge di Bilancio 2022, sulla quale ci potrebbe essere una sola lettura in vista dell'approvazione definitiva entro il 31 dicembre 2021. In chiusura il Presidente della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, Rosario De Luca, torna sul tema della mancata proroga per l'invio del modello 770/2021, richiesta più volte dalla Categoria a causa della difficilissima gestione degli adempimenti e dei provvedimenti emergenziali che si sono susseguiti in questi mesi, sottolineando l'amarezza per come è stata gestita questa vicenda, espressa dalla stessa Presidente del Consiglio Nazionale dell'Ordine, Marina Calderone, nella lettera inviata questa mattina al Ministro dell'Economia e Finanze, Daniele Franco.

Guarda la puntata

 

Notizie correlate: Calderone: serve rispetto per il ruolo essenziale svolto dalla Categoria - Cig Covid: sì alla proroga, ma solo per chi non licenzia - In Gazzetta Ufficiale il decreto fiscale