Venerdì, 21 Maggio 2021 16:48

Il materialismo non va demonizzato ma sfruttato positivamente

Questa settimana a Marshall Ingrid Paoletti, professore associato di Tecnologia dell’Architettura del Politecnico di Milano, presenta il suo ultimo lavoro edito da Einaudi, “Siate materialisti!”. Un libro di cui già il titolo incuriosisce, con punto esclamativo che potrebbe far pensare da un lato ad un invito, dall’altro al fare dell’ironia. In realtà l’autrice spiega innanzitutto chi è il materialista e il concetto stesso di materia a partire dall’etimologia della parola sino alla relazione che le persone hanno oggi con essa. È allora possibile leggere che è sbagliato pensare alla nostra società digitale come immateriale ed eterea: da qualche parte la materia c'è sempre. Ma se impariamo a rispettarla e non la trattiamo come scarto, allora parlerà alle nostre idee, risveglierà la nostra progettualità, inciderà sulla nostra scala di valori. E a proposito di rispetto, in chiusura di puntata, la scoperta che la tutela dell’ambiente fa bene anche al business delle imprese italiane: lo apprendiamo dall’ultima indagine finanziata dal PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 e realizzata dall’Agenzia per la coesione territoriale e da Unioncamere, che ha coinvolto 32 mila aziende italiane, che hanno affermato in larga parte di aver ricevuto dei benefici rispettando l’ambiente.

Guarda la puntata

Notizie correlate: Storie di uomini sul filo della precarietà - Allenarsi ad essere pazienti fa bene alle persone e al business - Crisi, pensioni e rapporto con gli elettori: le verità più scomode