Stampa questa pagina
Venerdì, 19 Marzo 2021 18:00

Per gestire il mondo del lavoro che verrà occorre più femminilità

“Il futuro del lavoro è femmina”, questo il titolo del saggio edito da Bompiani, presentato a Marshall dall’autrice Silvia Zanella, esperta di HR e lavoro, consulente e manager, che attraverso i diversi temi e capitoli snocciola il concetto secondo il quale il mondo del lavoro ha sempre più bisogno di caratteristiche femminili, intese non come tratti di genere ma come approccio metodologico. Nel corso della puntata si è parlato di nuova geografia del lavoro, ricerca del talento e diversity management, ovvero quel tipo di gestione che esaltando le diversità delle persone permette anche di trarre benefici produttivi per l’economia. La strada più veloce in pratica per conciliare etica e business.

In chiusura, l’elaborazione dei dati di ascolto riferiti al secondo semestre del 2020 di TER – Tavolo Editori Radio, che monitora l’andamento delle principali radio italiane: il report pubblicato qualche settimana fa mostra la tenuta dello storico media e le caratteristiche nonché le abitudini degli oltre 33 milioni di italiani che ogni giorno lo ascoltano.

Guarda la puntata

Notizie correlate: Capire le persone dall'età per gestire bene le risorse umane in azienda - Viaggio nell’era della distrazione con Lisa Iotti e il suo “8 Secondi” - Ripartire dalle donne