Giovedì, 29 Marzo 2018 13:01

Cumulo, pagamenti più vicini

L'Assemblea dei presidenti delle Casse di previdenza dei professionisti riunite nell'Adepp, tra le quali rientra anche l'Enpacl, ha approvato il 28 marzo 2018 lo schema di convenzione per il pagamento delle pensioni con il cumulo contributivo gratuito, modificato a seguito di un accordo raggiunto con l'Inps.

Nello stesso giorno l'Istituto ha annunciato la sottoscrizione di un nuovo testo di convenzione con Inarcassa ed Enpam, che permetterà di sbloccare le domande già pervenute e procedere ai pagamenti delle pensioni in cumulo, mentre gli oneri amministrativi verrebbero divisi tra le parti in un secondo momento, senza creare ulteriori ripercussioni sui professionisti coinvolti. Secondo quanto si legge nel comunicato stampa dell'Inps le prime liquidazioni sarebbero previste per Pasqua e i relativi pagamenti verso il 20 aprile 2018.

"Quella di pagare immediatamente le pensioni è una scelta saggia che sostenevamo da tempo", ha dichiarato il presidente dell’Adepp Alberto Oliveti in una nota diffusa sul sito dell'Associazione. "Prima si soddisfano le legittime esigenze degli aventi diritto e poi, valutando insieme l’andamento delle pratiche, si determina cosa spetta, e a chi, nel rispetto delle leggi vigenti, relativamente agli oneri di gestione”, ha concluso.

Notizie correlate: Ricongiunzione totalizzazione: cumulo tutto quello che c'è da sapere - Enpacl sul cumulo, da Boeri: "Gravissimo e inaccettabile atto di ingerenza"