Lunedì, 30 Ottobre 2017 09:37

Sacconi: approvare equo compenso

"Con il voto definitivo sulla legge elettorale si conclude di fatto la legislatura. Nel pochissimo tempo che rimane, sarebbe ancora possibile l'approvazione di alcuni provvedimenti se largamente condivisi, mentre dovrebbero essere abbandonati quelli divisivi come il biotestamento e lo ius soli. In particolare, potrebbe essere approvato quello dedicato all'equo compenso di tutte le professioni ordinistiche e non, come quello rivolto al riconoscimento dei caregiver familiari". Lo scrive nel blog dell'Associazione amici di Marco Biagi il presidente della commissione lavoro del Senato, Maurizio Sacconi.

“La stessa legge di bilancio può ospitare alcune disposizioni estrapolate da questi e altri testi normativi. È ad esempio il caso dell'obbligo per i lavoratori del trasporto pubblico di comunicare anticipatamente l'adesione allo sciopero così da consentire una piena informazione agli utenti sui servizi operativi nel giorno
dell’astensione dal lavoro proclamata da alcune organizzazioni sindacali”, sottolinea.

“Se c'è volontà politica si possono approvare queste disposizioni. Nessuno potrà infatti nascondersi dietro lo scudo di difficoltà tecniche o del poco tempo a disposizione”, conclude.

Fonte: Labitalia

Notizie correlate: Professionisti da un euro - Equo compenso, il 30.11 manifestano anche Sacconi e Damiano - Equo compenso, Sacconi invita il governo ad essere esplicito