Giovedì, 13 Luglio 2017 08:21

Unico 2013: risposte al 16 ottobre

Primo risultato positivo scaturito dall'incontro di ieri tra una delegazione del Consiglio Nazionale e la Direzione Centrale gestione tributi dell'Agenzia delle Entrate.

Le risposte agli alert relativi alle dichiarazioni Unico 2013 potranno essere date entro il 16/10/2017 e non entro il 24/08 p.v.

Lo annuncia l'Agenzia delle Entrate nel comunicato stampa di ieri.

"Abbiamo segnalato e messo al centro della discussione i numerosi problemi che abbiamo rilevato nei nostri studi, dando seguito alle segnalazioni pervenute - commenta Sergio Giorgini, segretario del Consiglio Nazionale. Abbiamo trovato una buona propensione all'ascolto e alla risoluzione in tempi brevi per eliminare quanto più possibile il giustificato disagio esistente tra i Consulenti del Lavoro".

La Direzione centrale ha rilevato che le nuove modalità di trasmissione dei file 730/4 stanno creando diversi problemi pratici agli studi degli intermediari e quindi, su sollecitazione del Consiglio Nazionale, ha proposto una soluzione che possa parzialmente risolvere le anomalie emerse. Gli utenti a breve avranno a disposizione sul sito dell'Agenzia un software in grado di risolvere il problema. 

Il 1° aprile 2017 è stata individuata come data limite della cessazione del rapporto di lavoro per procedere con il diniego e come primo giorno utile per presentare la CU. In ordine ai 5 giorni utili per gestire i file di diniego, gli stessi decorrono dal giorno successivo alla data della fornitura.

In merito alla data di delega richiesta nella sezione del diniego, è la stessa prevista per la CSO, non trattandosi di un nuovo atto.

Nel corso della riunione è stata ribadita, in accordo con la Direzione Centrale, la necessità di rafforzare i tavoli tecnici propedeutici a modifiche sostanziali di procedure che impattano su larga scala nel lavoro dei contribuenti e professionisti.

Rassegna stampa: Il Sole 24 Ore del 13.07

Rassegna web: ilsole24ore.com