Martedì, 14 Marzo 2017 14:59

A Piacenza più servizi per imprese e startup innovative

Consulenze e supporto gratuito da parte di professionisti sui temi legati al diritto del lavoro per le startup innovative, con riferimento alla legge del 2012, alla gestione dei rapporti di lavoro subordinato e i relativi adempimenti: è quanto prevede il protocollo d’intesa siglato tra il Consiglio Provinciale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro di Piacenza, lo sportello Startup Piacenza e l’Area S3 di ASTER.

“Il nostro Consiglio provinciale ha accolto con entusiasmo la proposta di collaborazione a un’iniziativa così importante per il nostro territorio e che vede il coinvolgimento delle diverse istituzioni”, ha dichiarato la Presidente del CPO di Piacenza, Patrizia Chiesa, sul quotidiano locale online Piacenzasera.it. “Gli Ordini professionali sono enti preposti dallo Stato a tutela dei cittadini riguardo alla qualità delle prestazioni professionali – ha poi continuato – e hanno quindi il compito di garantire la professionalità dei propri iscritti e di vigilare sugli stessi. Per quanto riguarda le materie di nostra competenza, gli iscritti all’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Piacenza si mettono a disposizione per assistere con competenza e professionalità l’avvio di nuove iniziative imprenditoriali”, ha infine chiarito.

Il protocollo è stato sottoscritto e promosso da ASTER, società consortile per la ricerca e l’innovazione, che gestisce il portale emiliaromagnastartup.it. Gli utenti del portale e dello sportello Startup Piacenza e Area S3 del Tecnopolo potranno richiedere fino a due incontri di supporto ed orientamento della durata di un’ora.  Il servizio sarà realizzato presso Urban Hub o presso l’Area S3 - Aster del Tecnopolo di Piacenza e può essere richiesto compilando l’apposito modulo sul portale di riferimento nella sezione "servizi".

Notizie correlate: Boom startup italiane ma fatturato ancora basso - Mise, costituite online 180 startup innovative