Giovedì, 26 Maggio 2022 16:10

Bonus 200 euro, quale iter per l’erogazione?

Come avviene la corresponsione dell’indennità una tantum da 200 euro ai beneficiari? A sciogliere i dubbi relativi alla nuova misura prevista dal decreto Aiuti è Giuseppe Buscema, esperto della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, nell'intervista alla trasmissione "Due di Denari" di Radio 24 il 25 maggio 2022. Per i dipendenti aventi diritto, ha spiegato Buscema, saranno i datori di lavoro ad anticipare la somma in busta paga di luglio e poi a compensare con i contributi dovuti nella denuncia mensile, in modo similare alla procedura prevista per l'indennità di malattia. Nell'intervista si ricorda inoltre che sul contributo non gravano imposte e non costituisce reddito neanche ai fini della corresponsione di altre prestazioni. Nel rispondere alle domande degli ascoltatori, l'esperto di Fondazione Studi si sofferma a chiarire alcuni aspetti della norma su casistiche particolari di concomitanza di pensione e reddito da lavoro o rendita, come anche delle previsioni per autonomi e disoccupati.

Ascolta l'intervista

 

Notizie correlate: In GU il decreto Aiuti con il bonus 200 euro - Le istruzioni sullo sgravio contributivo 0,8% - Il lavoro autonomo non riparte