Martedì, 24 Maggio 2022 12:03

Riduzione premi Inail 2022

La riduzione dei premi e dei contributi 2022 per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali nei settori per i quali non è stato completato il processo di revisione tariffaria (delle gestioni "Industria", "Artigianato", "Terziario" ed "Altre Attività") incontra le indicazioni operative Inail. Nella circolare n. 20 del 16 maggio 2022, l’Istituto chiarisce che per l’anno 2022 la riduzione è fissata nella misura pari al 15,27% (come previsto dal decreto 1° febbraio 2022 del Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze) e indica le modalità con cui richiedere l’applicazione della riduzione da parte dei beneficiari, la cui individuazione si basa sull’andamento infortunistico aziendale. Differenti i criteri nel caso di imprese la cui attività sia inferiore o superiore al biennio. La riduzione, chiarisce il documento di prassi, si applica esclusivamente:

  1. ai premi speciali unitari dovuti per gli alunni e studenti delle scuole o istituti di istruzione di ogni ordine e grado, non statali, addetti a esperienze tecnico- scientifiche o esercitazioni pratiche o di lavoro;
  2. ai premi speciali unitari previsti per i pescatori autonomi e associati in cooperative della piccola pesca marittima e della pesca nelle acque interne;
  3. ai premi speciali dovuti per frantoio, in occasione della campagna olearia, per le persone addette ai lavori di frangitura e spremitura delle olive assicurate nell’ambito della gestione industria;
  4. ai premi speciali unitari previsti per i facchini e i barrocciai, vetturini e ippotrasportatori riuniti in cooperative e organismi associativi di fatto;
  5.  ai premi speciali per l’assicurazione contro le malattie e le lesioni causate dall’azione dei raggi X e delle sostanze radioattive;
  6. ai premi speciali unitari previsti dall’art. 32, comma 8, del D.Lgs. n. 150/2015 per l’assicurazione degli allievi iscritti ai corsi ordinamentali di istruzione e formazione professionale regionali curati dalle istituzioni formative e dagli istituti scolastici paritari, accreditati dalle Regioni per l'erogazione dei percorsi di istruzione e formazione professionale;
  7. ai contributi assicurativi della gestione agricoltura riscossi in forma unificata dall’Inps.

 

Notizie correlate: Autoliquidazione 2021/2022: istruzioni Inail - Riduzione tasso di prevenzione 2022: domande entro il 28 febbraio - Nuovo applicativo certificato di infortunio