Martedì, 30 Novembre 2021 16:09

Il link tra smart e organizzazione

Può esistere lo smart working senza una smart organization? C’è un tema di innovazione che va oltre la tecnologia? Se ne parla durante l’ottava puntata di “WorkChange” che ospita l’HR Director di Jaggaer Italia, Paola Corsi, e l’esperienza di lavoro agile in azienda che ha trasformato i rapporti di fiducia tra dipendenti e manager e ha richiesto l’inserimento di un coordinamento più regolato delle attività.
Dopo un approfondimento con Ester Dini, responsabile dell’Ufficio Studi della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, su cosa significhi affrontare il tecno-stress e la tecno-complexy, con Domenico Gallo, direttore di Safety Inn, ci si addentra sul tema della prevenzione e sulla stretta correlazione tra benessere e sicurezza.

Nella puntata non mancano i consigli del Consulente del Lavoro: in questo caso, Simone Cagliano, esperto di Fondazione Studi, spiega come strutturarsi per dare delle linee guida comuni in azienda per la fruizione dello smart working, ulteriori e diverse rispetto alla pattuizione individuale prevista dalla normativa.

Guarda la puntata

 

Notizie correlate: Obiettivo smart working - Verso il Next Normal -  Consulenti del Lavoro pronti a cogliere la sfida della ripartenza