Martedì, 23 Novembre 2021 18:04

Le Novità Normative della Settimana dal 15 al 21 novembre 2021

Modifiche alla normativa sulla parità di genere

E’ stato pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 275 del 18 novembre 2021  la legge n. 162 del 5 novembre 2021 che interviene in materia di parità di genere. Il provvedimento prevede l’estensione ai datori di lavoro che occupano almeno 50 dipendenti dell’obbligo di trasmissione al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del rapporto di parità. Inoltre, si istituisce una nuova certificazione di parità, al cui rilascio corrisponderà la possibilità di applicare uno sgravio contributivo pari all’1%

 

Misure urgenti per il contrasto alle frodi nel settore delle agevolazioni fiscali ed economiche

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 269 dell’11 novembre 2021, il decreto-legge 11 novembre 2021, n. 157, con misure urgenti per il contrasto alle frodi nel settore delle agevolazioni fiscali ed economiche.
il Decreto prevede che, per optare per lo sconto in fattura o per la cessione del credito d’imposta, il contribuente deve:

  • richiedere il visto di conformità dei dati relativi alla documentazione che attesta la sussistenza dei presupposti che danno diritto alla detrazione per tutti i bonus fiscali edilizi diversi dal Superbonus (elencati al comma 2, art. 121 del D.L. 34/2020), e per i casi in cui il Superbonus è utilizzato dal beneficiario direttamente in detrazione nella propria dichiarazione dei redditi, tranne che nei casi in cui la dichiarazione è presentata direttamente dal contribuente attraverso la precompilata o tramite il sostituto d’imposta che presta l’assistenza fiscale;
  • richiedere che un tecnico abilitato asseveri la congruità delle spese sostenute secondo le disposizioni dell’art. 119, co. 13-bis, del DL 34/2020.

 

 

INPS

Ammortizzatori sociali Covid (ottobre-dicembre 2021) – Prime istruzioni operative

L’INPS, con il messaggio n. 4034 del 18 novembre 2021, pubblica le prime istruzioni operative in ordine agli interventi in materia di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro, connessi all’emergenza epidemiologica da COVID-19, nonché norme in materia di Cassa integrazione guadagni straordinaria (CIGS) in favore dei lavoratori dipendenti di Alitalia in amministrazione straordinaria, previsti dal decreto-legge 21 ottobre 2021, n. 146.
In particolare, il messaggio illustra gli indirizzi che attengono al nuovo periodo di trattamenti emergenziali richiedibili dai datori di lavoro, in attesa della pubblicazione della circolare con cui verranno illustrate nel dettaglio le innovazioni apportate dal decreto-legge.

 

Lavoratori fragili e in quarantena al via l'indennità INPS

Con il messaggio n. 4027 del 18 novembre 2021, l’INPS recepisce le disposizioni introdotte dall’articolo 8 del decreto-legge 21 ottobre 2021, n. 146 che riguardano il rifinanziamento della tutela per malattia in favore dei c.d. lavoratori fragili e in quarantena per Covid-19. fino al 31 dicembre 2021, procedere al riconoscimento della prestazione, per i lavoratori del settore privato aventi diritto alla tutela previdenziale della malattia, anche per gli eventi verificatisi nel corso dell’anno 2021, seguendo un ordine cronologico.

 

Avvio di una rilevazione di Customer experience sulla Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU)

L’INPS, con il messaggio n. 4007 del 17 novembre 2021, comunica di aver avviato una rilevazione di Customer experience sui servizi di informazione e supporto alla compilazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) ai fini dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE).
La DSU consente di ottenere il rilascio dell’attestazione ISEE e l’eventuale accesso alle prestazioni assistenziali.
La rilevazione, che sarà avviata nel corso del corrente mese di novembre, interesserà un campione di circa 350.000 utenti possessori di PIN con un ISEE inferiore a 10.000 euro negli ultimi due anni (2020-2021). Gli utenti riceveranno un’e-mail contenente il link al questionario.

 

Riconoscimento dei trattamenti integrativi arretrati del Fondo di solidarietà per il settore del trasporto aereo

L’Inps, con messaggio n. 3979 del 16 novembre 2021, in applicazione dell’articolo 40-ter, comma 2, D.L. 73/2021, ha fornito le istruzioni operative per la presentazione on line delle domande di Cigd per i lavoratori dei servizi aeroportuali di terra, erogate dal Fondo di solidarietà per il settore del trasporto aereo e del sistema aeroportuale

 

Esonero contributivo per gli autonomi: esito delle domande

L’INPS, con il messaggio n. 3974 del 15 novembre 2021, comunica che l’esito delle verifiche preliminari compiute sulle domande di esonero parziale dei lavoratori autonomi è visibile nel cassetto previdenziale della gestione di riferimento, in calce alla domanda stessa. A partire dal 29 novembre 2021 sarà visibile anche l’importo concesso a titolo di esonero.
Questi i percorsi per la consultazione della domanda:

  • Gestione speciale artigiani e commercianti: “Cassetto previdenziale per Artigiani e Commercianti” > “Esonero contributivo art.1, co 20-22 bis L.178/2020”;
  • Lavoratori iscritti alla Gestione speciale autonoma dei coltivatori diretti, coloni e mezzadri: “Cassetto previdenziale Autonomi in Agricoltura” > “Comunicazione bidirezionale” > “Esonero contributivo art.1, co 20-22 bis L.178/2020”;
  • Per i professionisti iscritti alla Gestione separata: “Cassetto Previdenziale Liberi Professionisti” > “Domande Telematiche” > “Esonero contributivo L. 178/2020”.

 

Personale sanitario in quiescenza: conferimento di incarichi relativi all'emergenza da Covid-19

Nella circolare numero 172 del 15 novembre 2021, l'INPS  recepisce le novità introdotte dal Decreto Sostegni bis con riguardo agli effetti sulle pensioni degli incarichi conferiti da aziende sanitarie, in via del tutto eccezionale, al personale sanitario a riposo.
Prima del Decreto Sostegni bis, infatti, vista l’impossibilità di cumulo tra pensione e retribuzione, la regola era quella per cui si sospendeva in automatico per tutta la durata dell’incarico il trattamento previdenziale.
Ora, in base alla nuova impostazione, l’alternativa tra pensione e stipendio segue ad una scelta del pensionato che, anche con effetti retroattivi con riguardo a periodi precedenti all’entrata in vigore della norma, può optare per l’una o l’altro.
Nessuna novità, invece, per gli incarichi da lavoro autonomo in tempo di Covid, anche di collaborazione coordinata e continuativa, per cui non sussiste nessuna incompatibilità tra trattamento retributivo e previdenziale (ad eccezione per la pensione per i lavoratori precoci).

 

Greenpass50+: nuove funzionalità

L’INPS, con il messaggio n. 3948 del 15 novembre 2021, rende noto che a partire dal 15 novembre 2021, al fine della verifica sul possesso del green-pass, ha introdotto, nel servizio “GreenPass50+”, una ulteriore funzionalità per il “Verificatore”, da utilizzare in fase di verifica, che permette di selezionare massivamente i dipendenti per i quali effettuare la verifica sul possesso del green-pass, importando un file contenente i codici fiscali degli stessi dipendenti.
A fronte del caricamento del file, da parte del “Verificatore”, il sistema permette di effettuare la verifica esclusivamente per quei soggetti presenti nel file e per i quali il “Verificatore” stesso ha avuto la visibilità in fase di accreditamento; eventuali soggetti non associati al “Verificatore”, in fase di accreditamento, e presenti nel file di input saranno “scartati” dalla verifica.

 

INAIL

Rilascio del certificato dei debiti contributivi e per premi assicurativi

L’Inail, con istruzione operativa n. 12681 del 12 novembre 2021, ha comunicato che a partire dal 15 novembre 2021 è disponibile il nuovo servizio on line Certificazione dei debiti, con il quale il legale rappresentante dell’impresa può richiedere il certificato debiti per premi assicurativi previsto nell’ambito della composizione negoziata per la soluzione della crisi d’impresa.

 

ANPAL

Fondo nuove competenze – riaperta l’istruttoria delle istanze presentate fino al 31 maggio 2021

L’ANPAL, con il Decreto n. 118 del 12 novembre 2021, comunica la riapertura dell’istruttoria e valutazione delle istanze per il Fondo nuove competenze presentate fino al 31 maggio 2021, alle ore 15:21.
La riapertura è stata prevista sulla base dei dati di attuazione del Fondo nuove competenze, che hanno fatto emergere economie pari a 35.411.502 euro, derivanti da rigetti, rinunce o minori rendicontazioni presentate dalle aziende.

 

AGENZIA DELLE ENTRATE

Opzioni per la cessione o lo sconto, pronto il nuovo modello di comunicazione

Con provvedimento del 12 novembre 2021, l'Agenzia delle entrate predispone il nuovo modello per la comunicazione delle opzioni (cessione e sconto in fattura), relative alle detrazioni per interventi di recupero del patrimonio edilizio, efficienza energetica, rischio sismico, impianti fotovoltaici e colonnine di ricarica , le relative istruzioni per la compilazione e le specifiche tecniche per la trasmissione telematica alle Entrate,  a seguito delle disposizione contenute nel DL 157/2021.

 

Cambio valute: ottobre

L'Agenzia delle entrate, con il  provvedimento del 15 novembre 2021, e accerta le medie dei cambi delle valute estere riferite allo scorso mese di ottobre, calcolati a titolo indicativo dalla Banca d’Italia sulla base di quotazioni di mercato.

 

Comunicazioni di anomalia dati Isa

Con il provvedimento del 15 novembre 2021, l’Agenzia delle entrate mette a disposizione dei contribuenti, tenuti alla applicazione degli Indici sintetici di affidabilità fiscale (Isa) - articolo 9-bis del Dl n. 50/2017 - o dei loro intermediari, elementi e informazioni relativi a possibili discrepanze riscontrate nei dati dichiarati ai fini degli studi di settore e degli Isa e le eventuali risposte inviate dallo stesso contribuente, anche tramite il proprio intermediario, relative a dette comunicazioni utilizzando la specifica procedura informatica resa disponibile dall’Agenzia.

 

Definita la percentuale del contributo a fondo perduto per le “città santuari religiosi”

L'Agenzia delle entrate, con provvedimento del 17 novembre 2021, ha previsto che è pari al 51,6050% di quanto richiesto la percentuale del contributo a fondo perduto previsto dal decreto “Agosto” (articolo 59, Dl n. 104/2020) a favore delle imprese e degli esercenti attività di impresa svolte nei centri storici dei comuni dove si trovano santuari religiosi che hanno subìto un calo del fatturato a seguito della pandemia e che presentano più di 10mila abitanti e una presenza turistica di cittadini residenti in paesi esteri almeno tre volte superiore al numero dei residenti in base all'ultima rilevazione resa disponibile dalle amministrazioni pubbliche competenti. Requisito, quest’ultimo, non richiesto per i comuni interessati dagli eventi sismici del 24 agosto 2016

 

 

AGENZIA DELLE ENTRATE INTERPELLO

Risposta n. 778 dell'12 novembre 2021 - IVA- Versamento dell'IVA per immatricolazione di auto extra-UE

Per l’immatricolazione di veicoli provenienti da Stati extra-Ue l’importatore deve presentare all’ufficio provinciale della motorizzazione civile la certificazione doganale che attesta l’assolvimento dell’Iva o l’utilizzazione della dichiarazione d’intento.

 

Risposta n. 779 dell' 16 novembre 2021 - Superbonus - interventi di demolizione del tetto preesistente e rifacimento dello stesso

Il titolare di un immobile che intende eseguire degli interventi di demolizione e rifacimento del tetto preesistente per realizzare un lavatoio non abitabile da utilizzare come locale accessorio per la propria abitazione, ai fini del Superbonus non deve conteggiare la superficie del tetto, se il sottotetto non è riscaldato, dal calcolo della superficie disperdente lorda che, in base alle disposizioni normative, deve essere maggiore del 25 per cento. Il computo andrà fatto sul solo immobile abitativo sottostante al lavatoio.

 

Risposta n. 780 dell' 16 novembre 2021 - Superbonus - Realizzazione di interventi antisismici su un complesso di villette a schiera

I lavori realizzati su un edificio di proprietà dell’istante, costituito in un condominio strutturale, composto da un’unità accatastata A/2 a destinazione residenziale e una pertinenza accatastata C/6, "funzionalmente indipendente", che fa parte di un complesso composto da altre due villette A/2 con relative pertinenze C/2, potranno fruire del Superbonus con un limite di spesa pari a 96mila euro per unità (quindi moltiplicato 6), a condizione che la riduzione del rischio sismico sia asseverata dai professionisti sull'intera unità strutturale composta quindi sulle tre villette a schiera e sulle relative pertinenze.

 

Risposta n. 783 dell' 17 novembre 2021 - trattamento fiscale applicabile alle competenze erogate in base all'accordo consensuale di risoluzione del rapporto di lavoro

le stock options che maturano nel corso del rapporto di lavoro, ricevute dal contribuente in esecuzione di un piano incentivante, sono incluse nella retribuzione convenzionale mentre i corrispettivi per la non concorrenza vanno a tassazione separata in Italia.

 

Risposta n. 784 dell' 18 novembre 2021 - Superbonus - interventi antisismici e di efficientamento energetico su un'unità immobiliare funzionalmente indipendente e con accesso autonomo

Ammesso il Superbonus per i lavori antisismici e di efficientamento energetico da eseguire su una delle 3 unità abitative funzionalmente indipendente, facenti parte di un edificio di proprietà dell’istante, sito in un Comune che rientra nella zona a rischio sismico 3. Considerando, poi, che i lavori prevedono anche la sostituzione di infissi e serramenti, per la cessione del credito o lo sconto in fattura sarà necessario inviare tre distinti moduli di comunicazione alle Entrate, uno per ogni intervento da eseguire.

 

Risposta n. 785 dell' 19 novembre 2021 - Eredi del professionista deceduto - obbligo di fatturazione

Nel caso in cui un professionista deceduto abbia delle posizioni creditorie residue, l’erede dovrà chiedere la riapertura della partita Iva e fatturare, a nome dello stesso de cuius, le prestazioni che erano state effettuate sia nei confronti dei titolari di partita Iva che nei confronti dei clienti persone fisiche. L’imponibilità, infatti, sorge con l’esecuzione della prestazione e, di conseguenza, se il defunto non ha emesso fattura a suo tempo, l’obbligo fiscale si trasferisce agli eredi.

 

ISTAT

TFR – Coefficiente di rivalutazione

L’Istat ha comunicato l’indice relativo al mese di ottobre che è pari a 105,10%. Il coefficiente per rivalutare le quote di trattamento di fine rapporto con riferimento al mese di ottobre 2021 è di 3,302786%.