Martedì, 12 Ottobre 2021 15:05

In GU il decreto su capienze di teatri, cinema, musei e discoteche

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.241 dell'8 ottobre 2021 il decreto legge 8 ottobre 2021 n.139 recante disposizioni urgenti per l’accesso alle attività culturali, sportive e ricreative, nonché per l’organizzazione di pubbliche amministrazioni e in materia di protezione dei dati personali. Il provvedimento disciplina la riapertura delle attività che, a seguito del diffondersi della pandemia da Covid-19, hanno subito misure restrittive più severe ancora oggi in vigore. In particolare, viene stabilito, a partire dall’11 ottobre, in zona bianca, la piena capienza di sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo sia all'aperto che al chiuso con accesso consentito esclusivamente ai soggetti muniti di certificazione verde. Nelle strutture museali si dispone l’eliminazione della distanza interpersonale di un metro. Per le attività sportive, invece, il decreto stabilisce che la capienza consentita non può essere superiore al 75 per cento di quella massima autorizzata all'aperto e al 60 per cento al chiuso. Nelle sale da ballo, discoteche e locali assimilati l'accesso non può essere superiore al 75 per cento di quella massima autorizzata all'aperto e al 50 per cento al chiuso sempre garantendo la presenza di impianti di aerazione senza ricircolo dell’aria. In caso di violazione delle regole su capienza e green pass nei settori di spettacoli, eventi sportivi e discoteche, la chiusura si applica dalla seconda violazione. Nel decreto, infine, indicate le modalità di svolgimento dell’esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di avvocato; misure urgenti in materia di accoglienza e integrazione e di semplificazioni alla disciplina prevista dal decreto legislativo n. 196/2003 del trattamento dei dati con finalità di interesse pubblico.


Notizie correlate: In Gazzetta il decreto Green pass per il lavoro - Le nuove regole del Green pass “scuola” - Dal 1° settembre Green Pass obbligatorio per 3,5 milioni di lavoratori