Venerdì, 02 Febbraio 2018 08:05

Online il n.1/2018 di Leggi di Lavoro

È già disponibile sull'App "Leggi di Lavoro"  il primo numero del 2018 della rivista giuridica bimestrale dei Consulenti del Lavoro, indispensabile per chi vuole approfondire le ultime novità in materia di lavoro.

L'edizione di gennaio-febbraio si apre con l’editoriale di Rosario De Luca, Presidente della Fondazione Studi, che analizza le "stranezze" del lavoro nel nostro Paese, dove cresce l'occupazione ma non diminuisce il numero dei disoccupati. Subito dopo, nella sezione "La dottrina" ci si concentra sull'ultimo importante traguardo raggiunto dai professionisti: "L'equo compenso. Un passo avanti per la professione, una grande conquista per la dignità". Questo, infatti, il titolo dell'articolo a firma di Pasquale Staropoli. A seguire, Giovanni Marcantonio sull'equa valutazione del compenso professionale in Europa mentre Luca De Compadri si sofferma ad analizzare la tutela del credito professionale nell'ambito del privilegio. Si prosegue, poi, con il focus di Mauro Marrucci sui requisiti necessari alla fruizione dei benefici normativi e contributivi e sulla selezione ed il rispetto della contrattazione collettiva per poi concludere con l'articolo di Mario Cassaro sul ruolo del Responsabile della Protezione Dati (RPD) alla luce del nuovo regolamento sulla privacy, che entrerà in vigore il prossimo 25 maggio.

Nella seconda parte della rivista, l'indagine dell'Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro, che analizza i redditi dei liberi professionisti negli anni della crisi, ed i numerosi approfondimenti contenuti nella sezione denominata "Il Caso", come ad esempio quello sulle ispezioni, il ruolo dei Consulenti del Lavoro e le opportunità dell'AsseCo e quello sulla legalità del rapporto di lavoro nelle cooperative. Per concludere, "La voce della Pubblica Amministrazione" con uno speciale dedicato all'alternanza scuola-lavoro e alla Carta dei diritti e doveri degli studenti in alternanza.   

Per abbonarsi a "Leggi di Lavoro" basta accedere allo store della Fondazione Studi e scegliere - ad un prezzo imperdibile - l'abbonamento annuale, in formato cartaceo e digitale, oppure l'abbonamento in digitale, per visualizzare i contenuti direttamente sul proprio smartphone, tablet o pc.

Abbonati alla rivista

Guarda il promo