Giovedì, 21 Settembre 2017 14:57

Riaperta la disoccupazione speciale per l'edilizia

Torna il trattamento speciale di disoccupazione edile che era stato abrogato dal 1° gennaio scorso dalla riforma del lavoro "Fornero" (legge n.92/2012). Secondo le ultime indicazioni fornite dall'Inps con il messaggio di ieri, la prestazione di disoccupazione riservata ai dipendenti occupati nel settore edile, licenziati a causa di una grave crisi aziendale, spetta solo se la richiesta sia stata perfezionata entro il 30 giugno 2017.

Con questa nuova comunicazione, sopraggiunta a seguito delle indicazioni contenute nella nota protocollare n.10141/2017 del Ministero del lavoro, l'Istituto corregge quanto sostenuto nella sua precedente circolare (n.2/2013), nella quale si precisava che la domanda di disoccupazione veniva accolta solo per gli eventi di disoccupazione intervenuti entro il 31 dicembre 2016.

Nell'articolo a pag. 31 del quotidiano economico "Italia Oggi" disponibile nel servizio quotidiano di rassegna stampa nazionale per tutti i Consulenti del Lavoro iscritti al portale della Fondazione UniversoLavoro, tutte le precisazioni sul tema e sulla possibilità di fare richiesta anche ai recessi avvenuti dopo il 31 dicembre 2016.