///**/
Stampa questa pagina
Lunedì, 03 Luglio 2017 11:10

Treviso: accordo tra Consulenti del Lavoro e Inps

Consulenti del Lavoro di Treviso e l'INPS provinciale insieme per supportare le aziende del territorio. Questo l'obiettivo alla base del protocollo d'intesa sottoscritto per migliorare la qualità dei servizi offerti all' utenza, ovvero piccole medie imprese dislocate sul territorio. Attraverso questo protocollo l' INPS si mette a disposizione delle aziende, collaborando con i Consulenti del Lavoro che, in qualità di intermediari qualificati, faranno da tramite tra le imprese del territorio e l' Istituto stesso. "L'obiettivo primario - afferma Laura Dalla Torre Presidente dell' Ordine Consulenti Lavoro di Treviso - è di migliorare i contatti tra le parti e risolvere problematiche burocratiche spesso lunghe o farraginose".

Secondo l' accordo sottoscritto l'INPS si impegna in particolare a: garantire un canale dedicato alla trattazione di istanze o richieste tramite cassetto biridezionale; ricevere gli iscritti all' Ordine, su appuntamento, in caso di problematiche di particolare complessità; garantire, entro 10 giorni, un riscontro alle comunicazioni telematiche inoltrate dagli iscritti; fornire informazioni su problematiche ricorrenti e concedere, agli iscritti all' Ordine Consulenti Lavoro, uno sportello dedicato e aperto in un giorno fisso della settimana. Al contempo, invece, i Consulenti del Lavoro si impegneranno a: rispondere entro 30 giorni lavorativi dalla ricezione, alle comunicazioni o richieste dell' Istituto; inserire nel cassetto previdenziale i dati delle aziende con delega diretta al consulente; sensibilizzare e informare i propri clienti sulle sanzioni, e conseguenze negative, derivanti dalla violazione delle leggi e sui benefici conseguenti gli adempimenti contributivi e non richiedere informazioni già consultabili dall' archivio INPS.

"Entrambi, ognuno per le proprie competenze e ruoli, conveniamo sull' importanza della formazione e sulla necessità di avviarla con percorsi strutturati e continuaviti", prosegue la Presidente Dalla Torre. "Siamo convinti di poter essere attori attivi e fattivi, per un territorio che rappresenta il cuore pulsante del Paese, collaborando affinché le aziende trovino veloci risposte e anche il costo del carico degli adempimenti si riduca".