Martedì, 04 Aprile 2017 12:20

Unità produttiva: nessuna registrazione per le imprese con una sola sede

L'Inps ritorna sul concetto di "unità produttiva" con il messaggio n.1444 del 31 marzo per riepilogare le regole operative nella gestione degli ammortizzatori sociali e consentire una corretta procedura di iscrizione e variazione azienda ai fini dei flussi Uniemens.

Dopo aver ricordato che la compilazione dell'elemento "unità produttiva" è obbligatoria a partire dalle denunce di marzo, l'Istituto specifica che anche in assenza dell'elemento "unità produttiva"- in caso della sola sede principale di lavoro - l'elemento verrà indicato con il valore 0. Di conseguenza, le aziende con un'unica sede non dovranno effettuare alcuna registrazione perché già presente negli archivi dell'Istituto. A differenza, invece, delle imprese con almeno due sedi, che dovranno indicare le corrispondenti unità operative e produttive a partire dalla seconda sede, attribuendo e riportando nei flussi il valore 1 e successivi.

L'Istituto fa sapere anche che sta lavorando ad una procedura che attribuisca in modo automatico il codice identificativo dell’unità operativa ad ogni sede di lavoro diversa da quella principale. "In tal modo - si legge nel messaggio Inps - una volta immatricolata la nuova sede di lavoro, che costituisce sempre Unità operativa, l’azienda dovrà solo valutare la sussistenza dei presupposti per l’iscrizione della stessa anche come Unità produttiva e, nel caso, selezionare l’apposito campo, procedendo infine al rilascio telematico della relativa autocertificazione". 

Maggiori informazioni sul tema sono fornite dalle FAQ della Fondazione Studi contenute nell'approfondimento del 3 aprile 2017.

Notizie correlate: Cig negata senza la comunicazione dell'unità produttiva - Unità produttiva, gestione con uniemens di marzo 2017

Rassegna stampa: Centonove del 06.04