///**/
Stampa questa pagina
Giovedì, 23 Marzo 2017 08:33

Welfare aziendale: come soddisfare le esigenze dei lavoratori

Il sistema del welfare aziendale è stato potenziato dalla Legge di Stabilità 2017 per consentire al datore di lavoro di fruire delle agevolazioni fiscali anche interpretando correttamente le esigenze dei singoli lavoratori.

Attraverso un buon piano di welfare aziendale il datore di lavoro può erogare ai suoi lavoratori somme, benefit e servizi che non siano soggetti al prelievo fiscale né imponibili dal punto di vista contributivo, producendo così dei vantaggi economici evidenti per entrambe le parti.

Luca Caratti, esperto della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, fa notare in web tv come i benefit erogati secondo questo principio soddisfano i cosiddetti "beni relazionali" ovvero i beni non misurabili dal punto di vista economico, perché contribuiscono ad assicurare maggiore benessere al lavoratore. Si tratta, ad esempio, dell'introduzione di orari di lavoro più flessibili o del part time.

Ricordiamo che la Fondazione Studi ha realizzato con il gruppo Sodexo una piattaforma per i Consulenti del Lavoro che permette di accompagna le imprese nella realizzazione di un piano aziendale.

Guarda l'intervento

Notizie correlate: La manovra finanziaria potenzia il welfare aziendale