Giovedì, 02 Marzo 2017 07:19

Calderone: “soddisfatti dell’esclusione degli adempimenti”

“Siamo molto soddisfatti per il clima in cui si è sviluppato il confronto sia con il viceministro Casero che con la struttura del Mef. L’esclusione degli adempimenti in materia di lavoro è stato un passaggio molto importante, così come essere intervenuti su diversi aspetti formali”. Così ha commentato la Presidente Nazionale dei Consulenti del Lavoro, Marina Calderone, giudicando positivamente l’approvazione del d.lgs che attua la direttiva comunitaria antiriciclaggio 2015/849.

“Non bisogna mai dimenticare – ha poi continuato la Presidente Calderone - che i professionisti ordinistici sono stati chiamati a collaborare per affrontare la piaga del riciclaggio. Quindi meritano la doverosa considerazione riscontrata negli incontri avuti”.  In merito alle sanzioni per il non assolvimento degli obblighi la Presidente sostiene che ci devono essere e devono essere pesanti solo nei casi di acclarata partecipazione al reato e non per penalizzare chi invece collabora correttamente.

Al momento il testo sarà esaminato dalle Commissioni Finanze e Giustizia della Camera che dovranno dare il loro parere con le eventuali richieste di modifiche entro il 6 aprile, poi la palla passerà al Senato.

Rassegna stampa: Italia Oggi 01.03.2017 - Il Sole 24Ore 01.03.2017

Rassegna web: www.ilsole24ore.com

Notizie correlate: Buste paga e dichiarazioni fiscali fuori dalla normativa antiriciclaggio - Antiriciclaggio, tavolo di confronto al MEF - Direttiva antiriciclaggio, bozza decreto in consultazione