Giovedì, 23 Febbraio 2017 12:53

Dalla Cassazione i limiti all’attività di Equitalia

E’ nulla l’iscrizione di ipoteca per cartelle notificate da più di un anno senza che vi sia stata la preventiva intimazione di pagamento al contribuente. A dichiararlo è la Corte di Cassazione con la sentenza n.4587 del 22 febbraio 2017. Il caso in esame ha riguardato una società che dinanzi alla Corte aveva lamentato le modalità dell’attività di riscossione da parte di Equitalia che, nell’iscrizione di ipoteca su un immobile per le cartelle notificate da oltre un anno, non aveva preventivamente notificato l’intimazione di pagamento al contribuente. Nulla, quindi, l'iscrizione di ipoteca secondo i giudici della Suprema Corte, come si legge nelle motivazioni alla sentenza riportate oggi a pagina 31 di Italia Oggi del 23 febbraio.

I Consulenti del Lavoro, iscritti al portale www.ful.cloud, potranno approfondire la vicenda usufruendo del servizio nazionale di rassegna stampa quotidiana offerto dalla Fondazione UniversoLavoro.

Notizie correlate: Equitalia, riscossione coattiva cosa bisogna sapere - Definizione agevolata, le FAQ di Equitalia