Mercoledì, 08 Febbraio 2017 15:59

Certificazione unica: principi generali e novità 2017

Quest'anno nella certificazione unica ritorna la sezione destinata a riepilogare le voci riferite alla detassazione che, rispetto a due anni fa, è stata predisposta per contenere le informazioni riferite al premio di risultato che il dipendente ha scelto di ricevere sotto forma di benefit.

Tra le novità da segnalare anche la nuova sezione "rimborsi di beni servizi non soggetti a tassazione" dove andranno riepilogati i dati relativi ai rimborsi di determinati oneri, effettuati dal datore di lavoro, per spese di istruzione universitaria, asili nidi, etc. Inoltre, una precisazione da segnalare è quella che riguarda la richiesta di comunicare il  codice fiscale del coniuge del lavoratore anche se non fiscalmente a carico al fine di una più puntuale redazione della precompilata.

Nell'articolo di pagina 2 del Focus del Il Sole 24Ore dedicato alla certificazione unica, tutte le  informazioni che riguardano, ad esempio, i documenti che il sostituto deve ricevere da parte dell'intermediario per la prova della comunicazione, le novità sui redditi prodotti da soci di cooperative artigiane, le sospensioni previste per i termini di presentazione e una mappa contenente i nuovi codici tributo con la corrispondenza tra questi e la casella della certificazione unica.

L'articolo è disponibile per tutti i Consulenti del Lavoro iscritti al portale della Fondazione UniversoLavoro.

Notizie correlate: Cu al 31 marzo e comunicazioni Iva semestrali - Agenzia Entrate approva modelli dichiarativi e istruzioni relative