Mercoledì, 25 Gennaio 2017 12:49

Appalti, nulla l'offerta con costo del lavoro troppo basso

L'azienda che vince una gara d'appalto presentando un'offerta che presuppone un costo del lavoro troppo basso viene esclusa dalla gara. A stabilirlo la sezione prima-ter del Tar del Lazio con la sentenza n.12873/2016 anticipata oggi a pag. 30 dal quotidiano dedicato ai professionisti "Italia Oggi", disponibile nel servizio di rassegna stampa nazionale quotidiana riservato agli iscritti al portale di Fondazione UniversoLavoro.
L'offerta dell'impresa che si era aggiudicata la gara d'appalto è stata, infatti, annullata perché il costo del lavoro presentato era inferiore a quello stabilito dalle tabelle orarie ministeriali e si basava su lavoro supplementare, che è appunto diverso dal lavoro straordinario. Dello stesso avviso anche il Tar della Calabria che si era già espresso su questo tema con la sentenza n. 1315/2016.

Notizie correlate:  Le sfide 2017 della Fondazione UniversoLavoro -  La rassegna stampa quotidiana di Fondazione UniversoLavoro