///**/
Martedì, 03 Gennaio 2017 10:50

Nuove risorse per la CIGS nei call center

Grazie al rifinanziamento previsto per il 2017 dalla nuova Legge di bilancio delle misure per il sostegno al reddito, introdotte dal dlgs n.148/2015, consistente in un importo di 30 milioni di euro a valere sul Fondo sociale per l'occupazione e la formazione, le imprese del settore del call center potranno fruire di nuove risorse per la cassa integrazione guadagni straordinaria.

A precisarlo è il Ministero del Lavoro con la circolare n.42 del 30 dicembre 2016 in cui chiarisce che le aziende del settore del call center che rientrino per l'anno in corso nei presupposti previsti dal decreto del Ministro del lavoro, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, n. 22763 del 12.11.2015 e dalle circolari ministeriali n. 31 del 30 novembre 2015 e n. 15 del 29 marzo 2016 "possono far ricorso agli strumenti di sostegno al reddito previsti dall'articolo 44, comma 7, del d.lgs. n. 148/2015", nei limiti delle risorse a disposizione.

Notizie correlate: Ammortizzatori sociali per zone colpite dal sisma del 24 agosto - Crisi complessa, ulteriori risorse alle regioni - Contratti di solidarietà espansiva e cigs

 

 

 

Altro in questa categoria: Disabili e somministrazione »