///**/
Stampa questa pagina
Mercoledì, 08 Giugno 2022 15:01

Credito d'imposta R&S, la procedura di riversamento spontaneo

Le Entrate hanno rilasciato istruzioni operative e modello per accedere alla procedura di riversamento spontaneo dei crediti d’imposta per attività di ricerca e sviluppo, prevista dall’art. 5, commi da 7 a 12, del D.L. n. 146/2021. Con il provvedimento prot. n. 188987/2022 del 1° giugno 2022 l'Agenzia specifica che il contribuente che intende procedere con la regolarizzazione del credito indebitamente utilizzato dovrà inviare il modello disponibile sul sito dell’Agenzia entro il 30 settembre 2022 ed esclusivamente per via telematica attraverso il prodotto informatico denominato “Richiesta di accesso alla procedura di riversamento del credito d'imposta per investimenti in attività di ricerca e sviluppo”, che sarà pubblicato assieme alle relative specifiche tecniche con un prossimo provvedimento. Nel ricordare l'ambito di applicazione ed esclusione del credito d'imposta per investimenti in attività di ricerca e sviluppo, di cui all’articolo 3 del D.L. n. 145/2013, convertito con modificazioni dalla L. n. 9/2014, le Entrate precisano le condizioni cui devono trovarsi i soggetti che vogliono avvalersi della procedura di riversamento e che, quindi, intendono riversare il credito maturato in uno o più periodi di imposta a decorrere da quello successivo a quello in corso al 31 dicembre 2014 e fino a quello in corso al 31 dicembre 2019 e utilizzato indebitamente in compensazione alla data del 22 ottobre 2021, data di entrata in vigore del decreto 146/2021. La procedura si intende perfezionata con il versamento dell'importo del credito indebitamente utilizzato, che dovrà avvenire entro il 16 dicembre 2022 in un'unica soluzione, oppure in tre rate annuali di pari importo, da corrispondere entro il 16 dicembre degli anni 2022, 2023 e 2024. Il mancato pagamento di una delle rate entro la scadenza prevista - precisa l'Agenzia - comporta il mancato perfezionamento della procedura nonché la conseguente applicazione di sanzioni e interessi.

 

Notizie correlate: Dentro ai crediti d'imposta della Manovra 2022 - Compensazione crediti fiscali e visto conformità: limiti, obblighi e controlli - Credito d’imposta entro i limiti del “Temporary Framework”