Mercoledì, 08 Giugno 2022 12:00

Precompilata Iva tra le novità fiscali 2022

Per circa due milioni di professionisti e autonomi arriva il modello precompilato IVA per le operazioni effettuate dal 1° luglio 2021. Sui dettagli della novità fiscale si sofferma l'esperto di Fondazione Studi, Dario Fiori, sulle pagine del corriere.it sintetizzando gli elementi d'interesse per i contribuenti. La spinta alla digitalizzazione per l’Agenzia delle Entrate, infatti, passa dalla messa a disposizione sul proprio sito delle bozze dei registri di fatture e acquisti, delle comunicazioni delle liquidazioni periodiche Iva (Li.pe). Dall'esercizio 2022, le Entrate renderanno disponibile anche la bozza della dichiarazione annuale Iva 2023, relativa al 2022. Gli interessati potranno accedere al portale dell'Agenzia, nella sezione "Fatture e corrispettivi", per convalidare o modificare i dati delle bozze dei documenti precompilati entro il mese successivo al trimestre di riferimento.“L’operazione di convalida o integrazione comporta il venir meno dell’obbligo di tenuta dei registri delle fatture emesse e degli acquisti da parte del soggetto passivo”, si legge nell'articolo: i contribuenti che convalideranno i registri per tutti i trimestri dell’anno in corso, "dal 2023 troveranno nella propria area riservata la bozza della dichiarazione annuale Iva già predisposta".

Leggi l'articolo

 

Notizie correlate: 730 precompilato in arrivo dal 23.5 - Precompilata Iva per operazioni effettuate dal 1° luglio - Al via il progetto "Precompilata Iva"