///**/
Stampa questa pagina
Venerdì, 03 Giugno 2022 15:45

Superbonus, le nuove regole per la cessione crediti

Il punto sulla normativa legata al Superbonus è contenuto nella circolare n. 19/E del 27 maggio 2022 dell'Agenzia delle Entrate, con cui si chiariscono le previsioni introdotte da una serie di norme che partono dalla legge di bilancio per il 2022 e arrivano al decreto Ucraina, passando dal Sostegni-ter, il Milleproroghe, e i decreti Energia e Aiuti. Tra le indicazioni contenute nel provvedimento anche quelle per l'utilizzo dei contratti collettivi nell'atto di affidamento dei lavori e nelle relative fatture per poter accedere ai bonus, rispetto a cui è stato previsto dal'articolo 28-quater del D.L. n. 4/2022 l'obbligo di applicazione del CCNL edilizia più rappresentatvo per i lavori avviati dopo il 27 maggio 2022. I chiarimenti riportati nel paragrafo 8, resi con il contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, specificano che sono escluse le imprese individuali, anche se si avvalgono di collaboratori familiari, e i soci di società di persone o di capitali che prestano la propria opera nell'attività non in qualità di lavoratori dipendenti. Il documento di prassi passa in rassegna l'obbligo del visto di conformità per l'uso del superbonus in dichiarazione, l'ambito di applicazione temporale per l'asseverazione e l'attestazione di congruità della spesa e prezzari, la proroga dell'opzione per lo sconto in fattura e la cessione del credito e tutta la parte relativa ai controlli preventivi dell'Agenzia delle Entrate, anche rispetto alle nuove misure antifrode.

 

Notizie correlate: Sconto in fattura per il visto di conformità - Superbonus ed eventi sismici: serve il nesso di causalità - Bonus edilizi: pronti i codici tributo