///**/
Stampa questa pagina
Venerdì, 03 Giugno 2022 09:44

Sport, contributi sospesi fino al 31 luglio

L'Inps interviene con le istruzioni operative per la sospensione dei versamenti contributivi delle società sportive, disposta dalla legge di Bilancio per il 2022 e prorograta al 31 luglio 2022 dal comma 3-bis, articolo 7, del D.L. n. 17/2022. Diverse le gestioni interessate a cui fa riferimento la circolare n. 64 del 30 maggio 2022: federazioni sportive, enti di promozione sportiva e associazioni e società sportive professionistiche e dilettantistiche godranno fino a tutto luglio della sospensione ma dovranno poi provvedere a recuperare il versamento dei contributi previdenziali e assistenziali entro il 31 agosto, in unica soluzione, oppure rateizzando il 50% di quanto dovuto in un massimo di quattro rate mensili da pagare entro dicembre 2022. Le disposizioni normative sospendono sia gli adempimenti informativi che i termini relativi ai versamenti dei contributi con scadenza nell’arco temporale dal 1° gennaio 2022 al 31 luglio 2022, comprese le rate in scadenza, relative alle rateazioni dei debiti in fase amministrativa concesse dall’Inps. La sospensione non opera, invece, rispetto alle eventuali rate in scadenza nel periodo oggetto di sospensione riferite alla rateizzazione della contribuzione sospesa ai sensi dell’articolo 3-quater del D.L. n. 146/2021, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 215/2021, il cui versamento va effettuato in nove rate mensili a partire dal 31 marzo 2022. La circolare dell'Istituto illustra, infine, i codici da inserire all’interno del flusso Uniemens e con cui i datori dichiarano di possedere i requisiti per usufruire della sospensione dei termini.           

Notizie correlate: Organismi sportivi, prorogata sospensione premi assicurativi - Organismi sportivi: recupero versamenti sospesi - Esonero contributivo autonomi: possibile riesame delle istanze