Venerdì, 27 Maggio 2022 16:45

Le istruzioni delle Entrate agli ISA 2022

Agevolare la conoscenza degli indici sintetici di affidabilità (ISA) per favorirne l’applicazione consapevole. In occasione della campagna dichiarativa 2022, l’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 18/E del 25 maggio 2022, fornisce una rassegna sistematica di tutti gli elementi relativi agli indici di affidabilità fiscale (ISA) necessari per fruire dei benefici premiali riconosciuti ai contribuenti cui si applicano gli indici, disciplinati nei mesi scorsi con diversi atti e documenti normativi o contenuti nel software di calcolo o relativi alle modalità di trasmissione. Gli indici in vigore per il periodo d’imposta 2021 – precisa l’Agenzia – ricalcano sostanzialmente i precedenti e tengono conto degli effetti di natura straordinaria della crisi economica e dei mercati legata all’emergenza sanitaria da Covid19. Con il documento di prassi, le Entrate offrono una panoramica delle attività di revisione straordinaria che hanno interessato tutti gli ISA in applicazione per il 2021, soffermandosi sulle nuove cause di esclusione legate proprio agli effetti economici negativi della pandemia che non hanno consentito la corretta applicazione degli indici. Per la modulistica 2022, resta confermata la consolidata struttura generale adottata dal primo anno di applicazione. Tra gli altri aspetti di rilievo, da segnalare la conferma dei criteri di accesso ai benefici premiali già definiti per le annualità precedenti. In altri termini, per il periodo d’imposta 2021 risulta, quindi, confermato “il doppio binario” in base al quale - sottolinea il fisco - si può accedere ai benefici “sia ottenendo un punteggio idoneo nell’annualità di applicazione dell’ISA, sia, alternativamente, valutando la media dei punteggi dell’anno di applicazione e di quello precedente”.

 

Notizie correlate: ISA 2022, confermati i criteri di accesso al regime premiale - ISA 2022, approvate le specifiche tecniche - Isa 2022, approvati 175 nuovi modelli