Mercoledì, 18 Maggio 2022 10:19

Confermati gli sgravi per la previdenza agricola

La circolare Inps n. 59 del 16 maggio 2022 rende operativo l’esonero contributivo per le nuove iscrizioni alla previdenza agricola tra il 1° gennaio 2022 e il 31 dicembre 2022 da parte di coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali. L'estensione del periodo in cui sono previsti sgravi a favore delle nuove attività è stata normata dal comma 520, articolo 1, della legge di Bilancio per il 2022 (l. n. 234/2021); pertanto, il provvedimento dell'Istituto rimanda alla circolare n. 72/2020 per le indicazioni operative relative alle nuove iscrizioni. Insieme, ricorda che le domande di ammissione devono essere inoltrate entro 120 giorni dalla data di comunicazione di inizio attività per evitare di vedersi respingere l'istanza. Per le attività avviate dal 1° gennaio 2022, invece, la circolare n. 59/2022 fissa come termine ultimo il 30 luglio 2022.

Le domande devono essere presentate esclusivamente in modalità telematica, accedendo al “Cassetto previdenziale per Autonomi Agricoli”, alla sezione “Comunicazione bidirezionale” > “Invio comunicazione”, utilizzando lo specifico modello telematico dedicato alle nuove iscrizioni contributive effettuate nell’anno 2022, denominato “Esonero contributivo nuovi CD e IAP anno 2022 (CD/IAP2022)”.

 

Notizie correlate: Investimenti innovativi imprese agricole: dal 23.05 le domande di agevolazione - Agricoli: contributi ridotti in base all’attività svolta - Filiere agricole, esonero in misura piena