Stampa questa pagina
Martedì, 10 Maggio 2022 09:00

Le libere professioni si incontrano a Bruxelles

Lezioni apprese e sfide future al centro della VI Giornata europea delle Professioni Liberali 2022 che sarà celebrata dal Comitato Economico e Sociale Europeo oggi a Bruxelles. I riflessi determinati dall’emergenza pandemica da Covid-19 saranno il sottotesto su cui si svilupperà il confronto tra i rappresentanti delle professioni liberali nei diversi Paesi europei e i numerosi esperti che interverranno sul palco per parlare di digitalizzazione, educazione e sviluppo sostenibile.

A introdurre i lavori, a partire dalle 10.30, sarà la Vicepresidente del Parlamento Europeo, Evelyn Regner. Nella giornata previsti vari panel che spazieranno da privacy e data management conseguenti all’aumento della digitalizzazione delle attività all’orientamento e alla formazione continua fino al ruolo delle libere professioni nel processo partecipativo verso la transizione green. Tra gli altri momenti di confronto quello dedicato alle strategie di sviluppo future per le libere professioni, tra cooperazione trasversale e aumento dell’attrattività per le donne nel campo STEM, moderato da Marina Calderone, Presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro e portavoce della Categoria Libere Professioni presso il Comitato Economico e Sociale Europeo. Alla Presidente Calderone anche le conclusioni finali.

Leggi il programma

 

Notizie correlate: Le linee guida per un mercato del lavoro più efficiente - De Luca, il costo della crisi lo paga solo chi produce - Donne e lavoro: più chance a profili qualificati