Martedì, 19 Aprile 2022 09:35

Autonomi, 3 mesi in più di maternità o paternità

Rilasciata dall’Inps la procedura per la presentazione delle domande di indennità di maternità e di paternità delle lavoratrici e dei lavoratori autonomi e degli iscritti alla Gestione separata. Il flusso di acquisizione delle istanze è stato modificato per consentire la richiesta di estensione della tutela di ulteriori tre mesi. La domanda - si legge nel messaggio Inps n. 1657 del 14 aprile 2022 - deve essere presentata esclusivamente in modalità telematicaattraverso il portale web dell’Istituto, se si è in possesso di credenziali SPID di almeno II livello, della Carta di identità elettronica (CIE) o della Carta Nazionale dei Servizi (CNS) oppure tramite il Contact Center integrato o o i patronati. La domanda potrà riguardare anche periodi di astensione antecedenti la data di presentazione della stessa, ma l’estensione della tutela di ulteriori 3 mesi sarà possibile solo se il periodo ordinario è a cavallo, o successivo, al 1° gennaio 2022.

 

Notizie correlate: Congedo parentale e di paternità: le novità - Al via il “Portale delle Famiglie” - Al via le domande per il bonus asilo nido