Martedì, 26 Aprile 2022 10:48

Investimenti sostenibili 4.0

A partire dal 4 maggio le micro, piccole e medie imprese che vorranno realizzare investimenti innovativi legati a tecnologie 4.0, economia circolare e risparmio energetico, potranno richiedere incentivi volti a favorire la loro trasformazione digitale e sostenibile. Da questa data, infatti, sarà possibile accedere alla piattaforma informatica predisposta sul sito www.invitalia.it, nella sezione “Investimenti sostenibili 4.0”, e compilare le domande di ammissione alle agevolazioni, che poi potranno essere presentate a partire dal 18 maggio 2022, dalle ore 10.00. A stabilirlo è il Decreto Direttoriale del Ministero dello Sviluppo Economico del 12 aprile 2022, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 95 del 23 aprile 2022, con il quale vengono definiti termini e modalità per l’invio delle istanze relative alla misura, che dispone di circa 678 milioni di euro di finanziamenti stanziati dal programma React-Eu e dai fondi di coesione. Di questi - precisa il MISE - 250 milioni saranno destinati alle regioni del Centro-Nord mentre per le regioni del Mezzogiorno sono previsti 428 milioni. Sono ammesse all'agevolazione le attività manifatturiere, ad eccezione di quelle connesse ad alcuni settori caratterizzati da limitazioni derivanti dalle disposizioni europee di riferimento, e le attività di servizi alle imprese elencate nel decreto 10 febbraio 2022. Indicazioni sulle attività escluse nonchè su criteri di valutazione per l’accesso al beneficio, spese ammissibili e oneri a carico delle imprese beneficiarie sono contenute all'interno del decreto del 12 aprile 2022.

 

Notizie correlate: Finanziamenti agevolati per l'imprenditoria femminile - Fino a 2.500 euro per la connettività - Stanziati 400 milioni per l'imprenditoria femminile