Lunedì, 11 Aprile 2022 09:44

ISCRO autonomi, domande dal 1° maggio

Dal 1° maggio al 31 ottobre 2022 i lavoratori iscritti alla Gestione separata che esercitano attività di lavoro autonomo, possono presentare la domanda di indennità straordinaria di continuità reddituale e operativa (ISCRO) per l’anno 2022. Nel messaggio n. 1569 del 7 aprile 2022 l’Inps chiarisce che nel 2022 non potranno accedere all’ISCRO coloro che hanno già fruito della medesima prestazione per l’anno 2021. La domanda potrà, invece, essere utilmente presentata da coloro che non hanno presentato istanza lo scorso anno o che non hanno avuto accesso alla prestazione perché la domanda è stata respinta e/o la prestazione revocata dall’origine. L’accesso al servizio per la presentazione delle istanze è consentito tramite SPID di livello 2 o superiore, Carta di identità elettronica 3.0 (CIE), Carta nazionale dei servizi (CNS). In alternativa al portale web, la prestazione ISCRO può essere richiesta tramite il servizio di Contact Center integrato oppure al numero 06.164164 da rete mobile. L’Istituto ricorda, che l’assicurato deve autocertificare i redditi prodotti per ciascuno degli anni di interesse, salvo che gli stessi non siano già a disposizione dell’Inps.

 

Notizie correlate: Nuova piattaforma per la comunicazione obbligatoria occasionali - Conguagli Cig Covid: ulteriore proroga - Filiere agricole, esonero in misura piena