Martedì, 05 Aprile 2022 16:45

Obbligo comunicazione obbligatoria lavoro digitale: nuovo modello

Definiti standard e regole per la trasmissione telematica delle comunicazioni dovute dai committenti in caso di lavoro intermediato da piattaforme digitali, così come previsto dal D.L. n.152/2021, convertito con modificazioni in Legge n.233/2021. Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha, infatti, pubblicato il 31 marzo 2022 il decreto n.31 del 23 febbraio 2022, nel quale precisa che il committente della prestazione autonoma, inclusa quella occasionale, dovrà inviare la comunicazione entro il 20° giorno del mese successivo all'instaurazione del rapporto di lavoro tramite il modello "UNI-piattaforme", descritto nell'Allegato A del decreto e disponibile a breve nella sezione Servizi Lavoro del sito istituzionale. Sistemi di classificazione e modalità tecniche utili per l’invio della comunicazione sono contenuti rispettivamente negli Allegati B e C del decreto.
 

Notizie correlate: Comunicazioni obbligatorie d’urgenza, addio al fax dal 6 aprile - Occasionali, doppio canale per l'invio delle comunicazioni - Nuova piattaforma per la comunicazione obbligatoria occasionali