Martedì, 22 Marzo 2022 11:10

Autoimprenditorialità, nuovo sportello agevolativo

Dal 24 marzo alle ore 12.00 riaprirà lo sportello agevolativo del Ministero dello Sviluppo Economico per la presentazione delle domande di giovani e donne che vogliono avviare nuove imprese con finanziamenti a tasso zero e contributi a fondo perduto. È quanto previsto dal decreto direttoriale del 16 marzo 2022 del Mise che rifinanzia la misura “Oltre Nuove imprese a tasso zero” con 150 milioni di euro stanziati dalla legge di Bilancio 2022. L'iniziativa mira a favorire l'autoimprenditorialità tramite lo sviluppo di micro e piccole imprese, composte da giovani under 36 e donne di tutte le età, che vogliano realizzare nuove iniziative o ampliare, diversificare o trasformare attività esistenti nei settori manifatturiero, servizi, commercio e turismo. Le agevolazioni prevedono un mix di finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto per progetti d’impresa con spese fino a 3 milioni di euro, che può coprire fino al 90% delle spese totali ammissibili. Le domande potranno essere inviate sul sito di Invitalia, sul quale sono illustrati requisiti di accesso all'agevolazione e modalità di presentazione.


Notizie correlate: Giovani e lavoro: una crisi annunciata - Giovani e imprese, ancora alta l'allerta - Reddito di libertà, nuove chance da fondi regionali