Lunedì, 21 Marzo 2022 15:18

Lavori usuranti, guardare al tipo di prestazione

Ripensare il modello sulla base del quale si definisce l’elenco dei lavori usuranti. La Presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine, Marina Calderone - intervistata da Isoradio nel programma “Colazione da Simona” - propone un approccio complessivo alla tipologia delle prestazioni lavorative, che comprenda una valutazione sulla singola persona dell’onerosità dell’attività richiesta. «Il mondo del lavoro è dinamico – ha affermato la Presidente Calderone ‒. Più di guardare a una tabella dei lavori usuranti dovremmo soffermarci sulle modalità con cui questi vengono svolti, in un’accezione ampia». Un ragionamento che non dimentica l’opportunità di uno scivolo pensionistico per questi lavoratori e pone la domanda su quale sia realmente la giusta collocazione dei termini anticipatori, aldilà di logiche finanziarie.
Durante l’intervista la Presidente ha ragionato, inoltre, sugli effetti del conflitto tra Russia e Ucraina sul mercato del lavoro italiano, oltre a rispondere alle sollecitazioni su salario minimo e flessibilità lavorativa ricordando la figura del giuslavorista Marco Biagi.

Ascolta l’intervista


Notizie correlate: Il cantiere delle pensioni - Online Leggi di Lavoro n. 6/2021 - L’attualità di Marco Biagi a vent’anni dalla morte