Martedì, 01 Marzo 2022 15:16

Giovani e imprese, ancora alta l'allerta

Gli effetti della  pandemia sul mondo del lavoro sotto la lente dei Consulenti del Lavoro nella pagina della Gazzetta del Sud del 24 febbraio 2022. Un excursus che dal caro bollette arriva agli ammortizzatori sociali e ai bilanci delle aziende sul territorio calabro, senza dimenticare il fenomeno delle dimissioni volontarie, mappato nell'indagine di Fondazione Studi del 18 febbraio. Contorni critici per la questione giovanile, come sottolinea Rosario De Luca, Presidente della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, nell'articolo a sua firma: sui pandemials sono ricaduti i principali effetti della crisi che hanno portato alla crescita delle disparità educazionali e all'ulteriore allontanamento da formazione e lavoro. Una crisi che vede tra i propri indicatori la necessità di un massiccio ricorso agli strumenti di integrazione salariale: "inadeguati", come scrive Pasquale Staropoli, Responsabile della Scuola di Alta Formazione di Fondazione Studi, nell'articolo sul quotidiano.

 

Notizie correlate: Orientare i giovani al futuro professionale - Dimissioni volontarie: senza paracadute quasi un lavoratore su due - In dubbio gli effetti riformatori della Manovra