Lunedì, 21 Febbraio 2022 10:41

Cig e disoccupazione: aggiornati i massimali 2022

Aggiornati gli importi dei massimali per i trattamenti di integrazione salariale dal 1° gennaio 2022 alla luce delle modifiche introdotte dalla legge n. 234/2021. Già con la circolare n. 18/2022, l'Inps aveva fornito le linee di indirizzo e le prime indicazioni in materia di ammortizzatori sociali recependo l'indicazione del comma 194, lettera a), articolo 1 della legge di Bilancio per il 2022 che per i trattamenti relativi a periodi di sospensione o riduzione dell’attività lavorativa decorrenti da inizio anno stabiliva il superamento dei previsti due massimali per fasce retributive attraverso l’introduzione di un unico massimale – il più alto - annualmente rivalutato secondo la variazione annuale dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, a prescindere dalla retribuzione mensile di riferimento dei lavoratori. Nella circolare n. 26 del 16 febbraio 2022 l’Istituto ha quindi indicato la misura dell’importo massimo del trattamento di cassa integrazione guadagni ordinaria e straordinaria, dell’assegno di integrazione salariale del Fondo di integrazione salariale (FIS) e del Fondo di solidarietà del Credito, dell’assegno emergenziale per il Fondo di solidarietà del Credito, dell’assegno emergenziale per il Fondo di solidarietà del Credito Cooperativo, dell’indennità di disoccupazione NASpI, dell’indennità di disoccupazione DIS-COLL, dell’indennità di disoccupazione agricola, dell’indennità di disoccupazione a favore dei lavoratori autonomi dello spettacolo (ALAS), nonché la misura dell’importo mensile dell’assegno per le attività socialmente utili.

 

Notizie correlate: Esonero contributivo alternativo alla Cig: al via le domande - Ammortizzatori sociali, necessaria chiarezza -  Un ammortizzatore sociale unico per le crisi future