Mercoledì, 09 Febbraio 2022 12:27

Ricalcolo rata del reddito e pensione di cittadinanza

A decorrere dalla rata di gennaio, l'importo dell'assegno del reddito e/o della pensione di cittadinanza potrebbe variare. Con il messaggio n. 548 del 3 febbraio 2022, l'Inps fornisce chiarimenti sulla rilevanza dei trattamenti assistenziali in corso cui all'articolo 2, comma 6, del D.L. 4/2019, convertito con modificazioni dalla legge 28 marzo 2019, n. 6 e specifica che il valore corrente di alcune prestazioni assistenziali percepite dai componenti il nucleo familiare sarà oggetto di aggiornamento nei prossimi giorni.
Ai fini della percezione del reddito e della pensione di cittadinanza, si legge nel documento, verranno presi in considerazione tutti i trattamenti esenti di natura assistenziale attualmente inclusi nella determinazione del reddito familiare compresi quelli collegati alla condizione di disabilità e con la sola eccezione dei trattamenti per i quali non è prevista la prova dei mezzi.  Resta invece confermata la disciplina vigente che prevede l'esclusione del calcolo dell'Isee di ogni trattamento percepito in ragione della condizione di disabilità.

Il dettaglio della rata in pagamento potrà essere visualizzato dagli interessati nella sezione "MyINPS" del portale dell'Istituto.

 

Notizie correlate: RdC, beneficio addizionale per autoimprenditorialità - Calderone: investire in formazione per favorire l'occupabilità - RdC e Assegno temporaneo: nessuna domanda per l'integrazione