Lunedì, 10 Gennaio 2022 09:46

NASpI 2022: le novità dall’Inps

Con la Legge di Bilancio 2022 è stata estesa la platea dei destinatari dell’indennità di disoccupazione NASpI anche agli operai agricoli a tempo indeterminato dipendenti dalle cooperative e loro consorzi che trasformano, manipolano e commercializzano prodotti agricoli e zootecnici prevalentemente propri o conferiti dai loro soci di cui alla legge n. 240/1984. Questi ultimi - si legge - possono accedere alla prestazione in competenza 2021 qualora siano in possesso dei requisiti previsti dalla legge ed entro il 31 marzo 2022. Nella circolare n. 2 del 4 gennaio 2022 l’Inps illustra la platea dei destinatari, i datori di lavoro tenuti all'obbligo e le istruzioni operative sulla contribuzione. Inoltre, indicazioni sui requisiti di accesso alla prestazione, con l’abolizione del requisito delle 30 giornate di lavoro effettivo nell’anno precedente all’inizio della disoccupazione, oltre alle nuove regole del cosiddetto décalage, ossia del meccanismo di riduzione delle somme dell'indennità in ragione dell’età anagrafica del richiedente.

 

Notizie correlate: NASpI e risoluzione consensuale: le regole - La video guida Inps per beneficiari NASpI - Indennità Covid e NASpI del decreto Sostegni