Lunedì, 03 Gennaio 2022 10:27

Assegno unico universale al via

Il Consiglio dei Ministri ha pubblicato, nella  Gazzetta Ufficiale n. 309 del 30 dicembre 2021, il D.Lgs. n. 230/2021, riguardante l’istituzione dell’assegno unico e universale per i figli a carico, in attuazione della delega conferita al Governo ai sensi della legge 1° aprile 2021, n. 46. L'assegno è un sostegno economico alle famiglie attribuito per ogni figlio minorenne a carico e fino alla maggiore età e, al ricorrere di determinate condizioni, fino al compimento dei 21 anni di età. Inoltre, è riconosciuto anche per ogni figlio a carico con disabilità senza limiti di età. La domanda, da presentare esclusivamente in modalità telematica tramite il servizio online Inps, ha validità annuale e va pertanto rinnovata ogni anno. L'istanza - si legge - può essere presentata a partire dal 1° gennaio 2022; mentre la prestazione sarà pagata a partire da marzo e andrà a sostituire le altre prestazioni e detrazioni. Con il messaggio 31 dicembre 2021, n. 4748 l'Istituto ha fornito i requisiti e le indicazioni necessarie per presentare le domande ed accedere al beneficio.

Informativa sull'Assegno Unico e Universale per lavoratori dipendenti e autonomi

Informativa sull'Assegno Unico e Universale per i datori di lavoro

 

Notizie correlate: Assegno Unico Universale: istruzioni per l'uso - Assegno ponte, le istruzioni Inps - Osservazioni e proposte del CNO sull’assegno unico